Parte la seconda trance dell'avviso pubblico per la presentazione dei progetti

Fino al 31 marzo sarà possibile compilare il form online per l'inserimento delle proposte progettuali che affiancheranno il programma di Parma 2020

brainstorm-business-colleagues-company-conference-corporate-1451427-pxhere

Il programma di Parma 2020 si costituisce come percorso di confronto e sperimentazione pubblico-privato volto ad innestare e rafforzare un processo di valorizzazione, potenziamento e stabilizzazione del sistema dell’industria culturale e creativa, sia nelle sue forme più accreditate e tradizionali, che in quelle più emergenti e sperimentali. 

Tanto premesso obiettivo dell’avviso è promuovere una progettualità integrata e inclusiva, che vada ad accrescere il Programma di Capitale Italiana, attraverso una serie di iniziative coerenti con principi, obiettivi e temi del dossier. 

Il bando sarà aperto fino al 31 marzo 2019. Le proposte presentate entro il 31 gennaio, saranno valutate il mese successivo; gli esiti relativi ai progetti presentati entro il 31 marzo, saranno invece resi pubblici entro la fine di aprile 2019. Destinatari dell'inziativa sono gli enti del terzo settore e quelli no profit pubblici e privati, oltre ai soggetti privati che, per notorietà e struttura sociale posseduta, possano dare garanzia di correttezza e validità dell’iniziativa realizzata. Ogni soggetto potrà presentare una sola proposta. 

I soggetti interessati a partecipare dovranno compilare un form on line, il cui link di accesso sarà disponibile dal 17 dicembre 2018 sulla pagina dell’avviso, con le relative istruzioni di accesso e compilazione.